Contattaci

Blog

Teaser
Logo

Centro revisioni Magneti Marelli

Voghera
Stradella
Castelletto di Branduzzo
Prenota un appuntamento

PNEUMATICI “HL” PER VETTURE ELETTRICHE ED IBRIDE



Ad alcuni automobilisti sarà capitato di notare una marchiatura del tutto nuova sulla spalla degli pneumatici di alcune vetture – ibride o elettriche pure principalmente – che consiste in una sigla, “HL”, posta subito prima della consueta misurazione. Per esempio uno pneumatico siglato “HL 245/40 R19 101Y XL”, che ad una prima occhiata non si differenzia da un altro pneumatico di medesima misura ma che in realtà cela una novità molto importante. 

Un pneumatico con un maggior indice di carico

Una buona percentuale del parco circolante elettrico (ibrido o elettrico puro) si basa su vetture di classe media che nascono con motore endotermico (benzina o diesel, per semplificare) su telai specifici e che in sede di omologazione poggiano su pneumatici aventi determinate caratteristiche. Se allo stesso telaio in un secondo momento aggiungo il pacco batterie del sistema elettrico o il sistema integrato ibrido il peso del  veicolo aumenterà in maniera considerevole senza però poter aumentare di pari passo la dimensione degli pneumatici e, quindi, il loro indice di carico. Nasce quindi l’esigenza di uno pneumatico con delle specifiche superiori alle consuete sigle SL (Standard Load) o XL (Extra Load) pur non avendo diametri troppo elevati. Continental è stata la prima a creare questo nuovo standard nella dotazione di primo equipaggiamento di vetture nuove elettriche. 

Uno pneumatico “standard” SL, ad esempio, può avere un indice di carico pari a 94: ciò significa che ogni  ruota può nello specifico sopportare un peso fino a 670 chilogrammi. A parità di misura uno pneumatico  “extra” XL aumenterà l’indice di carico a 98, vale a dire che ogni ruota potrà sopportare un peso fino a 750  chilogrammi. Il nuovo pneumatico HL, invece, raggiungerà un indice di carico pari a 101: ogni ruota potrà  quindi sopportare un peso fino a 825 chilogrammi, il 10% in più di uno pneumatico XL e quasi il 25% in più di uno pneumatico SL standard. 

I vantaggi degli pneumatici “HL”

Grazie a queste specifiche questi pneumatici consentiranno alle auto elettriche una usura minore ed un chilometraggio più elevato (potendo resistere al carico extra lo pneumatico subirà uno stress minore)  mentre mescole di nuova concezione consentiranno una minore resistenza al rotolamento e, di  conseguenza, un miglioramento dei consumi senza peraltro variare le pressioni di gonfiaggio. Pneumatici dunque “rinforzati” anche per vetture medio-piccole che non possono – per loro natura – vantare diametri delle coperture elevati. 

Continental destinerà inizialmente questi pneumatici solo per il primo equipaggiamento ma la previsione è di fornirli in futuro anche per il mercato del ricambio. Al marchio tedesco con molta probabilità si uniranno  altri protagonisti del mercato, dal momento che la domanda di elettrico si farà in futuro sempre più alta e  queste esigenze diverranno dunque sempre più importanti.

Il tuo browser non è pienamente supportato, ti consigliamo di utilizzare un browser aggiornato

Prova Google Chrome